Torta della nonna con crema pasticcera

Condividi la ricettaShare on FacebookPin on PinterestTweet about this on Twitter
Torta della nonna con crema pasticcera e pinoli un dolce classico della pasticceria fiorentina, con una pasta frolla friabile che fa da contenitore ad una crema pasticcera profumata al limone. Molto semplice nei suoi ingredienti di base, si prepara con anticipo per essere  gustata a temperatura ambiente. La torta della nonna con crema  pasticcera è un dolce molto apprezzato da tutti; ideale per un dopo cena o per la merenda dei nostri bambini. Si conserva in frigo per diversi giorni;  volendo, si può congelare e gustare poi,  come un semifreddo. Da provare! Se volete seguirmi su Facebook sono qui Vedi anche ricetta facile del Rotolo fragoloso fatto con pasta biscotto, ripieno di panna e fragole.  
  • 8/10
  • portate
  • pronta in
  • 30 minuti
  • cotta in
  • 40 minuti
  • riposo
  • 60 minuti
Iniziamo preparando la pasta frolla: in una ciotola (meglio ancora un mixer) mettiamo 250 g. di farina, 120 g. di zucchero, 100 g. di burro a pezzetti, vaniglia e 2 uova. Impastiamo velocemente con le punta delle dita fino a che si formeranno grosse briciole. A questo punto, lavorate energicamente con entrambe le mani per compattare la frolla (pochi minuti). Fate una palla, avvolgete nella pellicola per alimenti e mettete in frigo per almeno 1 ora.
Passiamo alla crema pasticcera: in una ciotola mettete i 4 tuorli, aggiungete i 100 g. di zucchero, l'amido di mais e 15 g. di farina e lavorate fino a che il composto si amalgami. Nel frattempo mettete il latte a riscaldare sul fuoco, aggiungete le bucce di limone; prima che arrivi al bollore il latte, versatene una parte nella ciotola con tuorli e zucchero e sciogliete bene con l'aiuto di un frustino a mano (in questo momento che possono formarsi i grumi). Appena vedete che il composto di tuorli e zucchero sono ben amalgamati, trasferite il composto ottenuto nel pentolino con il latte. Rimettete sul fuoco moderato e continuate a mescolare sempre con il frustino a mano, Cuocete la crema per 7/8 minuti, il tempo che si addensi. Spegnete, e fate raffreddare. Per evitare che quando la crema si raffredda formi la crosticina in superficie potete: cospargere di zucchero semolato la superficie oppure mettere la pellicola per alimenti (quella per la cottura a microonde) direttamente sulla crema.
Riprendete la pasta frolla dal frigo e stendete in due dischi uno più grande dell'altro. Imburrate una tortiera del diametro di 24 e foderate con il disco di pasta frolla più grande, riempite con tutta la crema, coprite con l'altro disco di pasta frolla.
Chiudete bene tutti i bordi per evitare in cottura la fuoriuscita della crema; distribuite i pinoli sulla superficie della torta. Cuocete nel forno caldo a 180°C per 40 minuti. Fate raffreddare molto bene la torta prima di servire. Buon appetito
Condividi la ricettaShare on FacebookPin on PinterestTweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *